Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Cowboy, Vitelli e adrenalina: il mondo western sbarca a Verona

Quasi 400 i binomi al via nei diversi campi gara e in programma le finalissime di campionati italiani ed europei.

westernFieracavalli350Gare di velocità e precisione, come il Barrel Racing e il Pole Bending, fino alle prove mozzafiato di stock con i vitelli, come il Team Penning e il Ranch Sorting, per finire con l’affascinante disciplina della Doma Vaquera, nata in Spagna per il controllo dei tori allo stato brado. Sono queste le discipline sotto l’egida Fitetrec Ante (Federazione italiana turismo equestre e Trec Ante, associata al Coni), che offriranno un immancabile spettacolo a stelle e strisce in fiera dal 26 al 29 Ottobre prossimi.
 
 Barrel Racing e Pole Bending si preparano per il grande appuntamento con la 119° edizione di FieraCavalli per portare in scena al padiglione 11 le finali dei rispettivi Campionati Europei, quelle Junior e Youth e il Futurity 2017. Le gare delle due discipline targate Fitetrec Ante e NBHA si affiancano quindi all’appassionante e vario carnet di quelle offerte da Team Penning e Ranch Sorting, così come dalla Doma Vaquera.
 Saranno allora 350 i binomi che, da Giovedì 26 a Domenica 29 Ottobre, calcheranno i campi gara di FieraCavalli. Il primo giorno di fiera, dalle 9.30 in avanti, si disputerà il primo go di Pole Bending e di Barrel Racing con al centro il primo go di Futurity. Il secondo giorno, dallo stesso orario, il pubblico potrà godere lo spettacolo del secondo go per entrambe le discipline, con quello di Futurity in mezzo, che convoglierà nella finale Europea di Barrel e Pole in agenda la giornata di Sabato, seguita dalle premiazioni e dall’elezione dei nuovi campioni 2017. La giornata di domenica, infine, vedrà la presentazione, sempre dalle 9.30, della Top 10, la finale di Pole Bending che vede sfidarsi i migliori 10 binomi italiani in questa disciplina, ossia quelli che hanno accumulato il punteggio più alto nelle diverse prove regionali e nazionali della stagione. A seguire la Top 20, la stessa cosa ma questa volta nel Barrel Racing. Seguita delle finali Europee Youth & Junior e dalle premiazioni del Futurity 2017.
 
westernFieracavalli1 350Per l’elegante disciplina della Doma Vaquera - che nasce in Andalusia in funzione del lavoro con il cavallo per il controllo dei tori allo stato brado – si terranno invece le finali di Campionato italiano nelle categorie “cavalli iniziati”, “categoria intermedia” e “cavalli domati” con circa 30 binomi al via. Inoltre si terrà la prova “Arte ed eleganza”, con 25 binomi al via, quella “Alta scuola” con 5 binomi al via, e quella “Equitazione classica”, con 25 binomi ai nastri di partenza per un totale di 90 cavalli in gara, tutti soggetti di rara bellezza e con ottimo, e a volte impeccabile, addestramento. Sono loro che calcheranno l’arena in sabbia della fiera di Verona, presso il Padiglione Iberico (il numero 9), da Giovedì a Sabato sera dove, alle ore 21.00, si terrà l’imperdibile Show Iberico.
 
 Per le altre due discipline western Federali, invece, fervono i preparativi per la finale nazionale del Campionato italiano e la Coppa delle Regioni di Team Penning e per il Campionato italiano e Futurity di Ranch Sorting, con 220 binomi al via e circa 30 gare nel quattro giorni di fiera. Il Team Penning – che vede una gara a tempo dove un team di tre binomi deve separare dalla mandria tre vitelli contrassegnati decisi dalla giuria e portarli, nel minor tempo possibile, all'interno di un piccolo recinto situato in fondo all'arena (detto pen) – vedrà quindi la finale nazionale del Campionato italiano con 130 team al via: una gara unica nella formula “Class in Class” valvole anche per l'assegnazione della Coppa delle Regioni nelle quattro categorie, Intermediate 15 pt, Limited 11 pt, Novice 7 pt e Youth. Il team Penning vedrà inoltre sulle arene di Verona eleggere i podi della Coppa delle Regioni, i cui punteggi saranno evinti sommando i 4 o 5 tempi migliori ottenuti dai team concorrenti, in qualsiasi categoria in programma, in virtù del fatto che tutti i partecipanti a questa gara hanno già ottenuto la qualifica nei Campionati Regionali e quindi rappresentano le Regioni stesse.
 Il Ranch Sorting – che consiste in una gara a tempo dove un team di due binomi deve portare da un recinto all’atro dell’arena, in ordine numerico, un certo numero di vitelli entro un certo tempo – vedrà infine disputarsi, come per il Team Penning, la finale di Campionato italiano, nella formula Class in Class valevole anche come Special Event nelle categorie Open e Non Pro. Entrambe le categorie sono valide per l'individuazione del "Team Italia", ossia una selezione di cavalieri che andranno a formare le squadre che parteciperanno agli eventi internazionali 2018. Il Futurity di questa disciplina, infine, vedrà in campo cavalli di 3 e 4 anni di età, con il limite di 3 o 4 entrate massimo a cavallo, nella categoria Open.

Pubblicità