Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Arsenale. Segala: "Nessun rischio sanitario per la presenza di metalli"

"Non c'è rischio sanitario all'ex Arsenale. Anche la falda viene monitorata ogni quattro mesi.

A "vigilare" sul rispetto della normativa vigente è la competente Conferenza dei Servizi, composta da Comune, Aulss 9, Arpav, Provincia e Regione, che ha approvato la specifica analisi di rischio. Dai documenti esaminati nelle sedute del 25 Maggio e del 12 Luglio 2016 emerge che non c'è alcun rischio sanitario per l’utilizzo attuale dell’area. L'unica limitazione contenuta nell'analisi di rischio deriva dalla remota eventualità di ingestione del terreno. La presenza nel suolo di metalli, in particolare il piombo, può presentare infatti un rischio esclusivamente rispetto alla possibile ingestione di terra; per questo due aree all'aperto sono state transennate con l'interdizione all'accesso”.

Pubblicità