Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Castelnuovo del Garda, Giornata internazionale: “panchina rossa” contro la violenza sulle donne

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Sabato 25 Novembre, alle 11, in

panchinaRossa450piazza della Libertà, l’Amministrazione comunale di Castelnuovo del Garda inaugura la “panchina rossa”, dipinta dalle amministratrici come ammonimento contro la violenza sulle donne e in favore di una cultura di parità. L’evento sarà accompagnato dalle letture proposte dalla biblioteca comunale.

«La violenza sulle donne è una piaga sociale che si manifesta oltre il limite dell’emergenza. I femminicidi e le discriminazioni di genere affondano le proprie radici nel tessuto profondo della società e ci impongono una riflessione capace di portare a un vero cambiamento» osserva la consigliera delegata alle Pari opportunità Stefania Marastoni.
Rossa come il sangue delle vittime di femminicidio, la panchina è solo una delle numerose iniziative che vedono coinvolti tredici Comuni del lago e dell’entroterra gardesano. Da Affi, dove un anno fa è stata installata la prima panchina, a Bardolino, Bussolengo, Caprino, Cavaion, Costermano sul Garda, Garda, Lazise, Pastrengo, Peschiera del Garda, Rivoli e Valeggio sul Mincio.

Il vasto programma di sensibilizzazione prevede incontri di poesia e racconti, letture a voce alta, un flash mob silenzioso al centro commerciale Grand’Affi, spettacoli teatrali e musicali.

«Il Comune di Castelnuovo del Garda aderisce inoltre alla campagna “Posto occupato” ‒ aggiunge il vicesindaco e assessore alla Cultura Ilaria Tomezzoli ‒. In municipio, a teatro, in biblioteca e alle fermate degli autobus, verrà riservato un posto a sedere in ricordo delle donne vittime di violenza».

Pubblicità