Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

“LavoroQui”: il nuovo portale del Comune di Sona per trovare lavoro in prossimità

Da Giugno 2017 è attivo un nuovo portale, “LavoroQui”, per la ricerca di lavoro in tutto il Comune di Sona e nei comuni limitrofi.

lavoroQui450LavoroQui è consultabile sul sito del Comune di Sona all’indirizzo lavoroqui.comune.sona.vr.it

 “LavoroQui è stato creato per fare fronte alla domanda e all'offerta di lavoro – dichiara il Sindaco Gianluigi Mazzi - che, come viene affermato anche dalle indagini sul mercato del lavoro della Regione Veneto, è in netto aumento soprattutto nel primo trimestre del 2017, anche se a interessare la crescita dell'occupazione sono perlopiù i contratti a tempo determinato. Nella provincia di Verona, il flusso complessivo delle assunzioni è risultato in crescita dell’1,3% rispetto al 2015. E noi vogliamo ancor più facilitare la domanda e l’offerta attraverso un sito facile da utilizzare e molto moderno. Ad oggi, anche grazie al prezioso aiuto delle collaboratrici del Comune, Dott.sse AnnaMaria Gasparini e Marta Moletta, seppure senza tanta pubblicità vi sono già più di venti concittadini che si sono iscritti e abbiamo già le prime aziende interessate. Ricordo che tutte le aziende possono aderire, non solo quelle di grandi dimensioni, ma anche quelle agricole, oppure artigianali, che con un sito moderno e semplice possono veder soddisfatta la loro domanda”.

 È possibile iscriversi sia come persone interessate a cercare un impiego, inserendo il proprio curriculum vitae, sia come aziende, che possono inserire annunci ed esaminare i curriculum inseriti. Questo progetto è una totale novità poiché è il primo non solo in tutto il territorio veronese, ma anche in tutto il nord Italia, e per il momento è anche consultabile gratuitamente.

 “L'ottica di prossimità, intesa come vicinanza casa-lavoro è uno dei principali aspetti da considerare per quanto riguarda questo nuovo progetto; diverse ricerche hanno dimostrato che la riduzione del tempo di spostamento reca agli individui non solo meno stress, ma anche un umore più positivo e a lungo termine influenza la salute in modo favorevole. La vicinanza a casa poi rende più probabile la conoscenza tra i colleghi di lavoro, che può influire notevolmente sull'affetto che può nascere per l'ambiente lavorativo”, afferma Lara Ruzza, titolare di Quamproject Srl la società che l’ha ideato.

 LavoroQui è pensato per trovare lavoro in un ambito territoriale che consenta di diminuire le distanze, usando meno l'automobile. Il lavoro è così un fattore dove si riducono le emissioni di CO2 e dunque si diminuisce l'impatto ambientale e l'inquinamento.

Pubblicità