Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Verona: apertura bagni palazzo Barbieri ai disabili

Sindaco Sboarina  e assessore Bertacco incontrano Sofia Righetti.

Il Sindaco Federico Sboarina e l’assessore

righettiParalimpica400ai Servizi sociali Stefano Bertacco hanno incontrato nel pomeriggio Sofia Righetti, l’atleta paralimpica che ha segnalata nei giorni scorsi il disservizio ai bagni pubblici di piazza Bra, per informarla sulla decisione adottata dall’Ente a risoluzione del problema.
 Già da ieri, infatti, dopo l’immediato provvedimento da parte dell’assessore Bertacco, i servizi igienici al piano terra di palazzo Barbieri sono stati resi disponibili all’accesso da parte delle persone con disabilità.
 “Uno dei nostri obbiettivi – sottolinea il Sindaco Sboarina – è fare di Verona una città accessibile a tutti. Per questo, ci attiviamo sulle segnalazioni e, contemporaneamente, attraverso il lavoro dell’assessore Segala, è in fase di sviluppo il Piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche cittadine. Un programma di interventi complesso, mai sviluppato prima, che oltre ad accrescere l’accessibilità di Verona dovrà formare una nuova cultura urbanistica e sociale, in grado di rendere normalità la fruibilità della città da parte di tutti”.
 “Dall’entrata dipendenti di palazzo Barbieri, accessibile 24 ore su 24 – precisa l’assessore Bertacco – i bagni saranno sempre aperti e raggiungibili. Dopo la segnalazione è stata immediatamente individuata una soluzione in grado di fornire, fino alla sistemazione del guasto, servizi igienici a disposizione delle persone con disabilità nell’

Pubblicità