Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Sindaco Verona incontra procuratore Barbaglio e Pm Ottaviano

Sboarina: "Il Comune mediatore per il rispetto della legalità e difesa dei posti di lavoro.

sboarina230Il Sindaco Sboarina è andato ieri pomeriggio in Procura all’incontro chiesto ieri al procuratore capo Angela Barbaglio, per affrontare la questione del sequestro preventivo delle antenne radiofoniche e televisive. Era presente anche il pm, Gennaro Ottaviano.

 Il Comune, che è soggetto terzo nella vicenda, si è offerto di svolgere una funzione di mediazione e il sindaco ha proposto ai magistrati un percorso operativo, da condividere con tutti i soggetti coinvolti, per arrivare in tempi brevi ad uno sblocco. Gà oggi il Comune ha iniziato a svolgere le attività necessarie e conseguenti.

 “Legalità e difesa dei posti di lavoro sono valori fondamentali della mia amministrazione – ha detto il sindaco Sboarina -. Per questo, fin da subito, mi sono attivato per fare in modo che il Comune potesse essere un soggetto autorevole per individuare una soluzione a questa complessa e annosa vicenda. Ho trovato nella Procura la disponibilità al percorso che ho proposto e sul quale stiamo immediatamente lavorando. Mi sono attivato fin dall’inizio perché ritengo che l’interesse primario della nostra collettività sia il rispetto della legalità, ma anche la salvaguardia dei lavoratori del settore dell’informazione. A loro e alle loro famiglie garantisco tutto il mio impegno concreto per una soluzione che ponga fine a questa annosa questione, nella convinzione di poter dare tranquillità a giornalisti, operatori e a tutti coloro che potrebbero in questo momento temere per un futuro incerto”.

Pubblicità