Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Vicesindaco Verona all'incontro“Lo sviluppo delle relazioni culturali e turistiche tra la Russia e l’Italia”

Il vicesindaco Lorenzo Fontana ha partecipato ieri, al nuovo Centro Congressi della Camera di Commercio, all’incontro “Lo sviluppo delle relazioni culturali e turistiche tra la Russia e l’Italia”.

“Un’occasione di confronto di particolare valore per il nostro territorio, che in questi ultimi anni – spiega il vicesindaco Fontana – ha registrato in città e provincia un incremento nella presenza di cittadini russi. Una realtà che può diventare un punto di partenza importante, per potenziare relazioni culturali, turistiche ed economiche diverse fra Verona e le maggiori città russe. Per questo – sottolinea Fontana – ho proposto la creazione di un tavolo di confronto con i principali attori economici-culturali del nostro territorio, che consenta una prima analisi sui percorsi da intraprendere per l’avvio di relazioni fattive con la Russia”.

Sono intervenuti all’incontro Antonio Fallico, console onorario e presidente di ‘Conoscere Eurasia’, Paolo Arena, presidente Aeroporti del Garda e componente di giunta della Camera di Commercio di Verona, Oleg Safonov, capo dell’Agenzia Federale per il turismo russo (Rosturism), Angelina Krasavina, operatore del Consolato Onorario della Federazione Russa, Beata Pluciennik, direttore regionale di Visa Handling Services.

L’evento è stato promosso da Consolato onorario della Federazione Russa di Verona, Centro visti russo, associazione Conoscere Eurasia e Verona Aeroporto.

Pubblicità