Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Lavori Consiglio comunale Verona

Approvata dal Consiglio comunale scorso, con 29 voti favorevoli e 3 astenuti, la modifica degli art. 7 e 8 bis del regolamento consiliare in merito alle attività svolte dalle commissioni consiliari.

barbieri285“Nell’attuale assetto delle commissioni permanenti – ha spiegato il presidente del Consiglio comunale Ciro Maschio – la trasparenza è oggi tra gli argomenti attributi alla commissione prima. Vista la rilevanza dell’argomento si propone, con modifica al regolamento, la sua attribuzione alla commissione di controllo. Tale commissione, che assumerebbe così la denominazione di ‘commissione per la Trasparenza ed il Controllo sull'attuazione del programma’, già si occupa della verifica dello stato di attuazione degli obiettivi programmatici dell'amministrazione ed è presieduta da un rappresentante della minoranza, ulteriore garanzia di un fondamentale ruolo di stimolo nei confronti dell'amministrazione. Tra le competenze della commissione prima, si propone invece di chiarire quella relativa al Decentramento, già da sempre praticata, e di aggiungere quella relativa all’attuazione della sussidiarietà orizzontale. Si propone infine di apportare alcune modifiche alle competenze delle altre commissioni, in modo da meglio equilibrarne l'ambito di interesse e migliorarne la funzionalità”.

 Con 33 voti favorevoli, è stata approvata all’unanimità la delibera per la nomina delle commissioni consiliari permanenti. Con il documento sono stati nominati, secondo la seguente composizione, le commissioni consiliari permanenti: commissione 1ª (12 componenti: 8 maggioranza – 4 minoranza) composta dai consiglieri Andrea Bacciga, Daniele Perbellini, Paolo Rossi, Nicolò Sesso (Battiti), Roberto Simeoni, Alberto Zelger, Laura Bocchi (Lega Nord), Leonardo Ferrari (Fratelli d'Italia), Federico Benini (PD), Anna Leso (Lista Tosi), Paolo Meloni (Ama Verona), Marta Vanzetto (Movimento 5 Stelle); commissione 2ª (1 componente per ogni gruppo consiliare – votazione ponderale), composta dai consiglieri: Maria Fiore Adami (Battiti), Alberto Zelger (Lega Nord), Stefano Bianchini (Forza Italia), Leonardo Ferrari (Fratelli d'Italia) Federico Benini (PD), Michele Bertucco (Sinistra in Comune), Tommaso Ferrari (Verona Civica), Alberto Bozza (Lista Tosi), Paolo Meloni (Ama Verona), Marta Vanzetto (Movimento 5 Stelle); commissione 3ª (12 componenti: 7 maggioranza – 5 minoranza), composta dai consiglieri: Massimo Paci, Daniele Perbellini, Rosario Russo (Battiti), Stefano Bianchini (Forza Italia), Leonardo Ferrari (Fratelli d'Italia), Anna Grassi, Roberto Simeoni (Lega Nord), Elisa La Paglia, Stefano Vallani (PD), Alberto Bozza (Lista Tosi), Paolo Meloni (Ama Verona), Alessandro Gennari (Movimento 5 Stelle); commissione 4ª (14 componenti: 8 maggioranza – 6 minoranza), composta dai consiglieri: Paola Bressan, Matteo De Marzi, Marco Zandomeneghi (Battiti), Andrea Velardi (Forza Italia), Laura Bocchi, Anna Grassi (Lega Nord), Leonardo Ferrari (Fratelli d'Italia), Michele Bertucco (Sinistra in Comune), Stefano Vallani (PD), Tommaso Ferrari (Verona Civica), Alberto Bozza (Lista Tosi), Paolo Meloni (Ama Verona), Marta Vanzetto (Movimento 5 Stelle); commissione 5ª (12 componenti: 8 maggioranza – 4 minoranza), composta dai consiglieri: Maria Fiore Adami, Daniela Drudi, Paolo Rossi, Rosario Russo (Battiti), Laura Bocchi, Mauro Bonato, Thomas Laperna (Lega Nord), Carla Padovani (PD), Anna Leso (Lista Tosi), Paolo Meloni (Ama Verona), Alessandro Gennari (Movimento 5 Stelle); commissione 6ª (12 componenti: 7 maggioranza – 5 minoranza), composta dai consiglieri: Andrea Bacciga, Daniela Drudi, Massimo Paci, Nicolò Sesso (Battiti), Andrea Velardi (Forza Italia), Mauro Bonato e Thomas Laperna (Lega Nord), Elisa La Paglia, Stefano Vallani (PD), Michele Bertucco (Sinistra in Comune), Tommaso Ferrari (Verona Civica), Leso Anna (Lista Tosi); commissione 7ª (1 componente per ogni gruppo consiliare – votazione ponderale), composta dai consiglieri: Paola Bressan (Battiti), Vito Comencini (Lega Nord), Leonardo Ferrari (Fratelli d'Italia), Andrea Velardi (Forza Italia) Carla Padovani (PD), Tommaso Ferrari (Verona Civica), Michele Bertucco (Sinistra in Comune), Alberto Bozza (Lista Tosi), Paolo Meloni (Ama Verona), Marta Vanzetto (Movimento 5 Stelle).

 Designati come rappresentanti del Consiglio nella commissione per il servizio di auto pubbliche da piazza, i consiglieri Massimo Paci e Andrea Bacciga (Battiti), per la maggioranza ed Elisa La Paglia (PD), per l’opposizione.

 Designazione come rappresentanti del Consiglio nella commissione per il servizio di noleggio con conducenti, i consiglieri Laura Bocchi (Lega nord) e Andrea Velardi (FI), per la maggioranza e Tommaso Ferrari (Verona Civica) per l’opposizione.

 Nominati quali rappresentanti del Consiglio comunale nella commissione paritetica del Bacanal del Gnoco i consiglieri Gianmarco Padovani (Verona pulita) e Anna Grassi (Lega nord), per la maggioranza e Flavio Tosi (Lista Tosi), per l’opposizione.

 Approvata, con 20 voti favorevoli e 5 astenuti, la delibera per la conferma dei verbali delle sedute consiliari dall'11 Gennaio al 31 Luglio 2017.
 Ad inizio seduta il Consiglio ha votato, con 21 voti favorevoli, 3 contrari e 8 astenuti, la surroga del consigliere Nicoletta Gastaldelli (Verona Pulita), che ha rinunciato alla carica ed è stata sostituita dal consigliere Gianmarco Padovani.

Pubblicità