Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Giunta veneta: 630mila euro per ciclabile da Legnago a Bergantino

La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell'assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti,

ha approvato lo scorrimento della graduatoria degli interventi già individuati nell'ambito del programma attuativo regionale del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione PAR 2007-2013, finanziando così l'itinerario ciclabile denominato "Adige-Po Ovest" da Legnago a Bergantino.

"Mi ero impegnata sin dal mio insediamento a recupere le risorse finanziarie necessarie a dare copertura agli interventi ciclabili, inseriti nella programmazione del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, ma non finanziati a causa di un taglio delle risorse da parte del governo centrale. Si tratta - prosegue l'assessore - di un importante intervento ciclabile che permetterà di pedalare lungo percorsi sicuri dedicati alle due ruote, toccando in un unico itinerario le sponde del Po e dell' Adige, due fiumi tra i più importanti e suggestivi d'Italia".

L'intervento ciclabile, di importo complessivo pari a 630.000 euro, di cui circa il 90% finanziato dalla Regione del Veneto, permetterà la connessione tra i tratti ciclabili esistenti con altri di nuova realizzazione nei quattro comuni di Bergantino, Cerea, Castelnovo Bariano e Legnago, a cavallo tra le province di Verona e di Rovigo.

“Sarà un intervento significativo - conclude l'assessore - per i territori interessati, che avrà positive ricadute per il turismo, la fruizione delle bellezze naturalistiche dei territori, in linea con gli obiettivi regionali di incentivare l'uso della bicicletta per la salvaguardia della salute e dell’ambiente”.

Pubblicità