Veronaoggi.it

Verona. Pallanuoto femminile: autoscatto scaramantico per sfida in A1

Pin It

È stato immortalato con un autoscatto, tra capitano e assessore, quest'ultimo per l'occasione con

pallanuotoFemm700

calottina personalizzata addosso, l'incontro tra la CSS Pallanuoto femminile e l’amministrazione. L'assessore allo Sport Filippo Rando ha, infatti, incontrato ieri a Palazzo Barbieri la società e le atlete per congratularsi della promozione in serie A1. pallanuotoFemm1 250E il capitano Giorgia Prandini ha saputo cogliere l’attimo, in sala Arazzi come in piscina, mentre veniva ricordato che proprio l’assessore Rando aveva portato fortuna alle veronesi, incontrandole prima della vittoria contro il Napoli, decisiva per i playoff.

 "Un traguardo che entra nella storia sportiva della nostra città – ha detto Rando –. Come Amministrazione volevamo congratularci per i risultati raggiunti al termine di un campionato lungo, con una fase finale davvero impegnativa, durante la quale avete saputo dare il massimo. Ogni volta che scendete in vasca rappresentate Verona e la città ne è onorata. Vi auguro una stagione altrettanto entusiasmante”.

 Parlando del campionato appena concluso, il presidente della società Massimo Dall'Acqua ha ricordato i “4 minuti più lunghi e intensi della stagione”, gli ultimi istanti della partita contro il Vela Nuoto Ancona. “Eravamo sotto di un goal e in un attimo ci siamo ritrovati a vincere con 2 reti di scarto – ha detto Dall’Acqua -, un risultato incredibile, che ci ha portati alla massima serie. L’obiettivo per questa stagione è prima di tutto la salvezza”. Il campionato per la squadra veronese si aprirà il prossimo 13 ottobre contro il Padova, “la Juve della pallanuoto” l’ha definita l’allenatore Giovanni Zaccaria.

 Presenti, in sala Arazzi, anche alcune atlete della prima squadra e una rappresentanza delle future promesse della CSS.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità