Veronaoggi.it

Pubblicità

Arena Volley. L'allenatrice: "Positivo aver vinto la finale per il 3° posto"

Pin It

Greca Pillitu traccia un bilancio dopo la vittoria di Vivigas Arena Vtv nella finale per il 3° posto

ArenaVolleyVtvVivigas650

È terminata la fase provinciale del campionato provinciale Under 18, che ha visto Vivigas Arena Vtv vincere la finale per il 3° e 4° posto e classificarsi dietro a Antares e Igevo. In vista di iniziare la fase regionale, l’allenatrice Greca Pillitu traccia un bilancio, facendo un quadro della situazione, e indicando quali saranno gli obiettivi per la parte finale della stagione. «Guardando come è andata a finire la fase provinciale» spiega «penso che le due squadre che sono andate in finale, hanno dimostrato di essere quelle più complete e più mature, soprattutto riguardo alla variabilità dei colpi. Dal punto di vista della potenzialità fisica invece, sono dell’idea che, come noi, non ci sia nessuno. Sicuramente però» sottolinea «la nostra squadra si è dimostrata più immatura, perché più giovane d’età».

Tante sono le note positive riscontrate finora, così come ci sarà ancora da lavorare per concludere la stagione in continua crescita. «Chiudere in bellezza, vincendo 3-0 la finale contro una squadra che avevamo battuto in campionato a fatica 3-2, è sicuramente un segnale positivo. Quello che mi auguro, e di questo ne avrò modo di parlarne direttamente con le ragazze, è che tutte siano consapevoli dei nostri limiti. Non serve prendersela aver perso la semifinale, perché comunque Igevo ha dimostrato di avere maggior attenzione, commettendo meno errori. E questo» aggiunge «è accaduto anche nella finale per il titolo, dove Igevo, a mio avviso, ha perso perché ha sbagliato maggiormente rispetto ad Antares. Può dunque capitare a tutti» prosegue «quindi sarà importante mantenere il morale alto, grazie alla vittoria del terzo posto, e continuare a lavorare». In vista della fase regionale e proseguendo il cammino di esperienza in serie B2.

«Dobbiamo riprendere il nostro cammino, giocando e senza pensare che le partite che ci aspettano abbiamo già il risultato scritto. Proseguiremo a lavorare sulle cose fatte finora, che comunque hanno confermato un buon miglioramento. In finale, ma anche nell’ultima partita in serie B2, non abbiamo subito tanto in ricezione, e quindi da queste basi possiamo costruire un gioco diverso. È importante» sottolinea «che le ragazze abbiamo la consapevolezza di mettere in evidenza le proprie positività e qualità, non giocando tanto per giocare. Questo» spiega «riguardo alle scelte da fare durante il gioco, in modo da non far comprendere all’avversario le nostre intenzioni. Abbiamo il vantaggio di vivere l’esperienza in una categoria maggiore, e vedo ultimamente che l’atteggiamento della squadra è cambiato. L’obiettivo dunque è quello di disputare la fase finale della stagione nel miglior modo possibile che» conclude «significherà essere cresciute ulteriormente».

Pubblicità
Pubblicità

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti