Veronaoggi.it

Pubblicità

I mobility Day diventano smart: le buone pratiche 7 giorni su 7

Pin It

Dopo due edizioni, il Mobility Day è pronto a fare il grande passo e a diventare smart. Quest’anno saranno due le domeniche dedicate alla mobilità sostenibile, perchè poi la versione classica dell’iniziativa lascerà il posto a quella 2.0.

tuttiAPiedi350Si passa al gradino successivo, un salto di qualità per far crescere la partecipazione attiva dei cittadini. Sarà, infatti, attraverso l’app ‘Muoversi’, in grado di registrare tutte le pratiche virtuose, che la filosofia del Mobility si allargherà all’intero territorio comunale, e non riguarderà più solo il centro storico, e potrà essere adottata sette giorni su sette. In più, grazie alla collaborazione delle categorie economiche, anche commercianti, ristoratori, albergatori e negozianti della città saranno impegnati in prima linea.

Prima fase. Si parte con le due Domeniche tradizionali. Come gli anni passati, il 6 Ottobre e il 3 Novembre, dalle 10 alle 19, centro storico chiuso al traffico per permettere a cittadini e turisti di visitare la città a piedi o con i mezzi alternativi. I provvedimenti viabilistici sono quelli delle edizioni precedenti: all’interno dell’ansa dell’Adige, nell’area delimitata da Porta San Zeno, Porta Palio, Porta Nuova e breccia Cappuccini, sarà vietato circolare con qualsiasi mezzo privato, compresi ciclomotori e motocicli. Nel resto del territorio comunale, sempre dalle 10 alle 19, non si potranno utilizzare i mezzi privati fino all’Euro 3, sia benzina che diesel, inclusi motocicli e ciclomotori pre-Euro.

Diverse le agevolazioni per chi utilizzerà il trasporto pubblico. Con un unico biglietto da 1,30 euro si potrà viaggiare su tutti gli autobus della rete urbana, per tutto il giorno; gratis le corse dei bus per tutti i ragazzi fino ai 14 anni, accompagnati da un maggiorenne.

Le auto potranno essere lasciate al parcheggio Centro (ex Gasometro), che sarà collegato con piazza Bra, ogni 10 minuti, da un bus navetta, dalle 9 alle 19; andata e ritorno costeranno 1 euro. Gratis invece i parcheggi della fiera (P3 all’ex Mercato Ortofrutticolo, Re Teodorico e Multipiano entrambi in viale dell’Industria), collegati sempre con navetta fino in piazza Bra, dalle 9 alle 20.30 ogni 5 minuti; il biglietto sarà quello dei normali autobus e quindi costerà 1 euro e 30 e potrà essere utilizzato tutto il giorno.

Seconda fase. Entra in gioco l’app ‘Muoversi’. Già attivata in fase sperimentale da aprile ad agosto, ha raccolto l’adesione di 3.013 cittadini che hanno registrato spostamenti virtuosi per 59.206 chilometri, pari a quasi 1 volta e mezza la circonferenza della Terra all’equatore. Ora si passa alla versione definitiva, che a breve sarà lanciata con le ultime migliorie. Su tutti gli smartphone potrà essere scaricata l’applicazione che consentirà di partecipare al concorso che premierà i cittadini veronesi che si spostano a piedi, in bicicletta o in autobus, ma anche con monopattini elettrici e segway. In palio anche bici elettriche e abbonamenti alla rete di trasporto urbano.

In prima linea anche i commercianti. Negozi, attività commerciali, ristoranti, bar e alberghi della città potranno valorizzare e promuovere tra i clienti nuove forme di sostenibilità. Assieme a Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e Confindustria è stato redatto un elenco di pratiche ‘green’ che permetteranno di acquisire punti. Eliminare le confezioni monodose e le stoviglie monouso, così come le shopper di plastica o la carta non ecologica. Ma anche chiudere le porte durante l’orario di apertura per non disperdere il caldo del riscaldamento o il freddo dell’aria condizionata e utilizzare sistemi di illuminazione di classe A.

Tutte le novità sono state presentate dagli assessori all’Ambiente Ilaria Segala e alla Viabilità Luca Zanotto.

“La filosofia è sempre quella di spostarsi e di visitare la città a piedi o attraverso i mezzi alternativi – ha spiegato Zanotto -. L’utilizzo di biciclette, autobus urbani e, da poco, monopattini elettrici e segway ci consentono di lasciare a casa o nei parcheggi della cintura le automobili, riducendo l’inquinamento prodotto non solo da chi transita ma anche da chi continua a girare alla ricerca di un posteggio. Ringrazio le categorie economiche che hanno sposato questa iniziativa, dimostrando una grande sensibilità green. Si tratta di una svolta importante fatta di tanti piccoli cambiamenti e comportamenti. Avremo cittadini e attività commerciali sempre più virtuose, insieme possiamo veramente fare la differenza”.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità