Veronaoggi.it

Pubblicità

Sona: riassegnazione delle materie delegate agli assessori

Pin It

La giunta di Sona aggiusta il tiro. Nei primi giorni del 2020 il Sindaco Gianluigi Mazzi ha operato un’importante rivisitazione delle deleghe della Giunta del Comune di Sona.

"La scelta del cambio di deleghe in questo momento della vita amministrativa di Sona – spiega Mazzi –, è il mio modo per garantire rinnovato entusiasmo e implementare le competenze di chi con me sta percorrendo la strada dell'impegno verso il bene comune del territorio, che stiamo ben amministrando. E ammetto che sono orgoglioso di come la Giunta ha accolto e condiviso queste necessità con entusiasmo e voglia di fare ancor maggiore. Un grazie davvero ai membri della mia squadra di Governo che testimoniano ancora una volta come l’essere civici porti naturalmente quel valore aggiunto che è sempre la ricerca del bene comune, perché prima di tutto ci sono i cittadini, e poi chi amministra. Grazie davvero per la fiducia che mi hanno dimostrato!”.

Dopo aver raggiunto importanti traguardi, per il Sindaco, infatti, è arrivato il momento di un ulteriore salto di qualità, sulla scorta delle tante cose già fatte fino ad ora, per garantire ed irrobustire il processo mirato a portare benefici alla comunità e alla macchina amministrativa stessa, che include anche i rapporti con funzionari ed uffici. "Il Comune ha bisogno di amministratori che abbiano competenze ed esperienza in tutti gli ambiti amministrativi – prosegue in Sindaco –, non solo settoriali. Quindi un turnover coraggioso e innovativo ma importante per creare una squadra sempre più coesa, che rappresenti un vero possibile futuro amministrativo solido e competente".

"Nelle mie scelte di questo inizio anno – spiega infatti il Sindaco di Sona – ho operato in prima battuta secondo un criterio di accorpamento per ambiti di competenza, con lo scopo di agevolare a livello programmatico e operativo l'attività di chi si trova con me a svolgere il proprio mandato." Questo provvedimento ha la funzione di rendere più snello e armonico il quotidiano svolgersi delle attività amministrative e di ottimizzare l'efficienza delle azioni di governo. Prosegue il Sindaco: "In seconda battuta il cambio deriva anche da una personale esigenza che emerge dall'esperienza di questi sei anni da amministratore. Il mio essere Primo Cittadino parte da un progetto politico che non deve concludere la sua validità nella fase restante del mio mandato, ma avere una continuità e una valenza che sia riportata anche da chi saprà riproporre e rafforzare le visioni di un Sindaco, che ha sempre messo il territorio e le persone come "Queste sono le basi su cui si è operato, per dare nuove competenze e rinnovato spirito di squadra ad Assessori e Consiglieri. Il mio entusiasmo e la mia dedizione a questo Comune sono immutati e lo si veda anche da questo continuo ragionare e operare per raggiungere le finalità che mi sono imposto e che ho sempre ben presente nel documento programmatico, programma per cui sono stato eletto e ho meritato a maggioranza assoluta la fiducia".

"Uno dei provvedimenti più importanti è sicuramente quello di adottare una scelta di rotazione per la figura del Vice Sindaco al pari di altri Comuni, che verrà di volta in volta affidata ai diversi componenti della Giunta. In questo modo - continua Mazzi -, ognuno avrà possibilità di assumere una responsabilità maggiore, fungendo da mio supporto diretto, nelle scelte importanti che ogni giorno vedono il Sindaco decidere per il bene comune. Gianmichele Bianco ha svolto molto bene il suo ruolo portando a termine sfide importanti che gli avevo in prima persona affidato. E’ importante che ci siano esperienze di vice anche per gli altri componenti del mio consolidato gruppo. E non solo: a brevissimo ci saranno ulteriori novità che vedranno rafforzare l'attività amministrativa soprattutto nel rapporto con il cittadino”.  

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità