Giunta: auguri di fine anno in Vescovado

Il sindaco e tutta la giunta sono andati ieri in Vescovado al consueto appuntamento di fine anno con monsignor Giuseppe Zenti.

AuguriVescovo700

Presente anche il delegato del vescovo alla Comunicazione, don Martino Signoretto. Al vescovo è stata consegnata la somma donata da assessori e sindaco come contributo all’associazione Protezione della Giovane.

 “Quello di oggi non è solo un appuntamento rituale, per noi è un incontro ad alto valore simbolico”, ha detto il sindaco Federico Sboarina. “La giunta comunale e la diocesi si occupano delle stesse persone, i veronesi per i quali noi abbiamo una attenzione particolare specialmente rispetto alle categorie deboli. Il lavoro che facciamo è di aiuto alle famiglie in difficoltà, anche utilizzando i proventi dell’abolizione dei biglietti gratuiti in Arena che in cinque anni ci permetteranno di destinare oltre un milione di euro. Siamo anche a buon punto con lo studio per l’applicazione del fattore famiglia, Verona sarebbe il primo capoluogo di medie dimensioni ad utilizzare il nuovo sistema di calcolo per pagare i servizi comunali che agevola le famiglie. In generale, è comunque il benessere di tutta la comunità che ci interessa, e di cui sentiamo la responsabilità. Siamo orgogliosi della sinergia che si è sviluppata con la Curia e speriamo che il vescovo sia contento del nostro impegno”.

 “È sempre un piacere incontrare la giunta comunale di Verona sulla quale io ho la responsabilità pastorale”, ha aggiunto il vescovo. “Ringrazio il sindaco per il contributo che insieme alla giunta ha voluto dare e condivido quanto si fa per il benessere dei cittadini, ricordando che ci sono tanti minori in difficoltà. Il Natale è un mistero di speranza e il senso di responsabilità nell’agire quotidiano aiuta la nostra città ad andare avanti veleggiando”.