Veronaoggi.it

Pubblicità

Le medie Betteloni pronte per l'inizio dell'anno

Pin It

Assessore Zanotto: "L'intervento più corposo degli ultimi anni"

scuolaBetteloni600

La scuola media Betteloni è pronta a riaccogliere i suoi studenti. Dopo un anno di intensi lavori, durante il quale i ragazzi sono stati trasferirti in altri istituti cittadini, l’edifico in circonvallazione Oriani si presenta completamente riqualificato in ogni sua parte, più bello e sicuro.

 Risalente agli anni ’50, la scuola non era mai stata oggetto di una manutenzione straordinaria di questo tipo, che ha compreso anche interventi di tipo prudenziale come la verifica strutturale dei controsoffitti.

 Con un importo di 1 milione 800 mila euro, suddiviso in due stralci, si tratta del progetto di edilizia scolastica più importante degli ultimi anni. Se il primo lotto dei lavori, durante la scorsa estate, ha riguardato il rifacimento del tetto con bonifica dall’amianto, il secondo, e più corposo, ha interessato il complesso nella sua totalità.

scuolaBetteloniInterno600

Prima di essere bella, la scuola deve anzitutto essere sicura. A tale scopo, per far si che l’edificio risponda a tutte le norme in materia di sicurezza, l’impianto elettrico ormai datato è stato sostituito con uno nuovo, adatto anche alle necessità informatiche della didattica. Una nuova scala antincendio padroneggia invece sul retro della scuola, posizionata per garantire la via di fuga in caso di incendio o di emergenza. La struttura, a cui si accede da ciascuno dei tre piani, è dotata anche di un ‘luogo sicuro dinamico’ per le persone disabili o con difficoltà di deambulazione.

 Nuove anche le luci, con un impianto di illuminazione a led a basso consumo energetico; sostituite tutte le tapparelle e gli infissi; ritinteggiati tutti i muri, sia dentro che fuori. Rimessa a nuovo anche l’aula magna, su cui è stato fatto un importante lavoro di insonorizzazione oltre che di migliorie a livello tecnologico.
 Mantenute invece le originali pavimentazioni, ritenute in buono stato, così come le porte interne.

 In via prudenziale, l’amministrazione ha ritenuto opportuno effettuare anche il consolidamento strutturale dei solai e la posa dei controsoffitti, per garantirne la massima tenuta a tutela dell’incolumità degli alunni e di tutto il personale scolastico.

 Mancano sono le pulizie finali e poi anche i banchi e tutto il mobilio potrà far ritorno a scuola. Ultimi passaggi in coda ai lavori edilizi che verranno eseguiti nelle prossime settimane, in contemporanea con la sistemazione del cortile esterno e la manutenzione della grande magnolia che vi si trova al centro.

 Soddisfatto l’assessore ai Lavori pubblici Luca Zanotto, che ha visitato tutta la scuola, piano per piano, comprese le parti esterne.

 “E’ stato un intervento davvero importante, il più corposo effettuato negli ultimi anni sulle scuole cittadine – afferma l’assessore Zanotto -. Riusciamo a completarlo per l’avvio del nuovo anno scolastico, evitando disagi ad alunni e insegnanti. Se, infatti, la bonifica e il rifacimento del tetto sono stati fatti l’estate scorsa durante le vacanze, per il secondo lotto si è reso necessario il trasferimento degli alunni, quanto meno per fa sì che l’opera venisse conclusa nel minor tempo possibile. Uno sforzo notevole anche dal punto di vista economico, che dimostra l’attenzione dell’amministrazione per migliorare sicurezza e comfort scolastico. Sono certo che gli alunni delle Betteloni rimarranno felicemente sorpresi di quanto è stato fatto in questi mesi”.

 Durante il cantiere, i 400 alunni della Betteloni sono stati trasferiti in parte alle scuole Caliari e in parte all’istituto Cangrande.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità