Veronaoggi.it

Pubblicità

Teatro Torcolo: 1° Settembre, "Queo che resta dei sette nani"

Pin It

La compagnia Asolo Teatro di Treviso porterà in scena, il 1° Settembre alle ore 21,15, al Teatro Torcolo di

setteNani350Cavaion Veronese, la commedia brillante di Massimo Valori, tradotta in dialetto da veneto da Franco Gigliello

Il biglietto avrà un costo di 9,00 euro; il ridotto di 7 euro per over 65, under 18 e soci Amici del Teatro Cavaionese. Sarà invece gratuito per ragazzi con tessera FITA- Amici del Teatro 2018 e bambini fino a 6 anni

La trama
Certo nemmeno il Sig. Carlo, uomo coraggioso e risoluto, figlio di contadini e lui stesso infaticabile lavoratore della terra, poteva immaginare che aprire un agriturismo, per appoggiare la moglie Andreina, ottima donna di casa, ma troppo incline ad assecondare le suggestioni più mondane e moderne della pungente sorella Graziella, volesse dire rinunciare definitivamente a quel meraviglioso mondo ricevuto in eredità dalla sua famiglia e abbandonare la vita sincera della tradizione contadina, indissolubilmente legata ai ritmi e alle forze della natura.
Ora, tutto ciò che gli rimane sono i suoi “sette nani”, piccole creature del “boschetto” che popolano la sua fantasia e la sua casa e che si animano via via con sempre minor forza scandendo inesorabilmente, con l’arrivo degli ospiti nell’agriturismo, il lento e progressivo distacco dalla vita semplice e spontanea verso le complicazioni e le assurdità delle moderne incomprensioni, del bieco affermarsi degli interessi e del tornaconto personali. Così, gli avventori, macchiette nevrasteniche e assurde ci immergono nella comicità delle loro manie e delle loro stravaganti personalità. Per fortuna, la sana voglia di ridere e di divertirsi, che appartiene alla cultura e all’indole di Carlo e dei suoi, mantiene sempre attivo il risvolto positivo di ogni vicenda e colora allegramente la nostra fin troppo imprevedibile vita.

Votazione m miglior compagnia teatrale
Verrà consegnata ad ogni spettatore presente alla rappresentazione una scheda che verrà ritirata al termine della serata e servirà per esprimere il proprio gradimento.
La Compagnia che avrà ricevuto i maggiori consensi sarà invitata a partecipare con una nuova commedia anche alla successiva edizione dell'Estate Teatrale cavaionese e verrà premiata in quell'occasione. La compagnia di casa Teatro dell'Attorchio non sarà in concorso.

Alla compagnia teatrale che riceverà i maggiori consensi verrà assegnato il premio "Lina Vicentini"

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità