Veronaoggi.it

Asiago: luci spente in centro per l’eclissi del secolo

Pin It

Si spengono le luci di Asiago per l’eclissi totale di Luna più lunga degli ultimi cento anni.

AsiagoEclissi450Nella notte tra il 27 e il 28 Luglio turisti e residenti potranno ammirare il suggestivo fenomeno direttamente dalle strade e dalle piazze della città. Uno spettacolo mozzafiato visibile anche dalla sede di Asiago dell’Osservatorio Astronomico INAF dell’Università di Padova, che per l’occasione apre le porte ai visitatori per una serata speciale

 Tutti pronti con il naso all'insù ad Asiago per l’eclissi del secolo. Venerdì 27 Luglio la luna si prepara a uno spettacolo straordinario: con ben 103 minuti di oscurità totale, si tratta dell’eclissi totale di Luna più lunga degli ultimi cento anni. Uno dei fenomeni più affascinanti in natura, che per l’occasione sarà visibile anche dal centro storico di Asiago, dove il Comune spegnerà le luci dell’illuminazione pubblica così come in tutto l’Altopiano. Libera per una notte dall’inquinamento luminoso, con i suoi 1.001 metri di altitudine la città sarà un punto di osservazione ottimale, e permetterà a residenti e turisti di ammirare l’evento astronomico da una prospettiva più unica che rara.

L’eclissi
 La Luna sorgerà poco prima delle 21 ora locale, già in fase di penombra, mentre la fase di totalità si verificherà tra le 21:30 e le 23:13, il cui culmine è previsto alle 22:22. A rendere la serata ancora più suggestiva, sarà la possibilità di osservare ad occhio nudo ben 4 pianeti: Venere, Giove, Saturno e Marte. I primi tre saranno visibili sin dal crepuscolo, mentre per Marte bisognerà attendere le 21 per vederlo sorgere poco al di sotto della Luna in eclissi. Orario in cui è previsto anche un passaggio della Stazione Spaziale.

Un anticipo della Notte Nera
 Lo spegnimento delle luci da parte del Comune di Asiago è un’iniziativa tesa a valorizzare al massimo uno straordinario spettacolo naturale. E’ molto raro, infatti, poter osservare fenomeni astronomici a occhio nudo dai centri urbani. L’illuminazione pubblica e l’inquinamento luminoso ‘oscurano’ – è il caso di dirlo – il cielo, e rendono quasi impossibile apprezzare tali eventi dalle strade e dalle piazze della città. Una tematica importante nella programmazione estiva degli eventi di Asiago, dove da ben 12 anni va in scena la Notte Nera. Musica, spettacoli, laboratori divertenti ed istruttivi per bambini nella notte segnata dallo spegnimento dell'illuminazione pubblica del centro storico che il prossimo 25 agosto vivrà la sua 13° edizione.

Osservatorio INAF
 Astrofili e appassionati, inoltre, potranno assistere all’eclissi anche dalla sede di Asiago dell’Osservatorio Astronomico INAF (Istituto Nazionale di Astro Fisica) di Padova, che per la notte del 27 Luglio aprirà le porte ai visitatori che numerosi hanno già prenotato. La Luna sorgerà già in eclissi parziale e purtroppo i grandi telescopi non potranno essere puntanti nelle vicinanze dell'orizzonte perché i loro pesanti specchi potrebbero subire delle deformazioni/spostamenti. Per questo motivo, l'osservazione inizierà all'oculare, come si faceva un tempo, il che permetterà anche di apprezzare la colorazione della Luna.

 Grazie allo spegnimento dell’illuminazione pubblica nei Sette Comuni dell’Altopiano, durante l'eclissi sarà possibile anche ammirare le costellazioni del firmamento.
 Dopo l'osservazione della fase centrale dell'eclissi, inizierà il collegamento da remoto col telescopio Schmidt di Cima Ekar per osservare pianeti, nebulose e galassie.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità