Veronaoggi.it

“La città dei ragazzi” a Forte Gisella

Pin It

Martedì 10 Luglio “Un brutto bruttissimo anatroccolo”

BruttoAnatroccolo400Prosegue nell’arena all’aperto del Forte Gisella di Verona (via Mantovana, 117) la rassegna di teatro per ragazzi “La città dei ragazzi”, organizzata da Fondazione Aida in collaborazione con il Comune di Verona.

 Martedì 10 Luglio, alle 21 va in scena Un brutto bruttissimo anatroccolo, una nuova versione firmata da Fondazione Aida, con la regia di Pino Costalunga, della celebre fiaba di Hans Christian Andersen.

 A chi non è capitato di sentirsi un brutto anatroccolo? La favola di Andersen contiene un impressionante elemento di attualità: la diversità discriminata.

 In questa versione della celebre fiaba dell'autore danese si incontrano in scena tre strani personaggi, tutti in qualche modo un po' "brutti" e un po' "diversi": il narratore - Pietro, un po' grasso e impacciato - un celeberrimo pianista, il Professor Pianissimo de Pianis - che piange come un bambino quando si arrabbia - ed il suo aiutante Mandracche. Tutti hanno qualche difettuccio da nascondere. E forse per questo hanno la pessima abitudine di offendere e prendere in giro il prossimo. Ma nonostante tutto, riescono a trovare un accordo per raccontare una bellissima favola. Ed è così che narrano la storia del Brutto Anatroccolo e la raccontano proprio così come l'ha scritta Andersen.

 Biglietti: 5 euro, gratis fino a 9 anni inclusi.

 Prossimi appuntamenti:
 - Martedì 17 Luglio: Il circo più piccolo che c’è, di Compagnia dell’EsInfine,
 - Martedì 24 Luglio: Pippi Calzelunghe, di Fondazione Aida.

 Tutti gli spettacoli si tengono alle ore 21.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità