Sant'Eufemia, Verona: eventi per ridare vita al Chiostro

Arte, spettacolo e laboratori al centro della nuova manifestazione culturale ‘InChiostro vivo’, in programma da giovedì 31 Maggio al Chiostro di Sant’Eufemia.

chiostroEufemia300Un’iniziativa che ha l’obbiettivo di riavvicinare la cittadinanza ad un importante spazio della parrocchia di Sant’Eufemia, attualmente poco utilizzato. Il progetto, ideato da A.LI.VE. Accademia Lirica Verona, proporrà fino al 10 Giugno un’articolata serie di appuntamenti gratuiti, aperti a tutta la cittadinanza.

 Ad aprire la manifestazione saranno gli eventi di ‘InChiostro off’ con, il 31 Maggio alle 9, il laboratorio ‘Divento Angelo’ a cura degli Angeli del Bello, seguito dallo spettacolo ‘Aida va a scuola’, in programma il 31 Maggio e il 1 Giugno, alle 17 e alle 18.

 Sabato 2 Giugno, dalle 18, il ‘Concerto delle orchestre giovanili’, in cui si esibiranno i ragazzi dell’IC 8 insieme al coro delle classi quinte della primaria “Nogarola” e l’orchestra di A.Li.Ve. che, insieme al coro di voci bianche debuttanti, eseguirà brani classici, musiche da film e melodie popolari rielaborate.

 La manifestazione entrerà ufficialmente nel vivo Domenica 3 Giugno, con la messa alle 15 officiata dal Vescovo Giuseppe Zenti, animata dal coro di voci bianche A.Li.Ve. e dall’Ensemble Archibaldi, e alle 16.30 la cerimonia di apertura alle presenza delle autorità cittadine.

 Il programma proseguirà fino al 10 Giugno, con mostre, laboratori, convegni, spettacoli e concerti gratuiti.
 Partecipano alla manifestazione gli enti sociali ENS - Ente Nazionale Sordomuti, UEP - Università dell’Educazione Permanente, C.A.M. - Centro Accoglienza Minori e il C.E.R.R.I.S. di Marzana, che offre accoglienza residenziale socio-sanitaria per soggetti diversamente abili e accoglienza in comunità di minori normodotati con rilevanti problematiche di disagio familiare e psico-sociale. L’evento è patrocinato da Comune.

 All’interno del Chiostro, durante tutto il periodo della manifestazione, si potranno visitare le mostre di pittura ‘SoggettivaMENTE’, curata dal C.e.r.r.i.s. e ‘I colori che sento’ di Sofia Ines Musumano, socia dell’ ENS. In esposizione ci saranno anche i lavori dei bambini dell’Istituto Comprensivo 8 che hanno partecipato ai laboratori di ‘Aida va a scuola’, gestiti dalla maestra Paola Lacaprara di A.LI.VE..
 Coinvolti nell’evento anche la compagnia ‘I burattini di Mattia’ di Mattia Zecchi, che porterà in scena la Commedia dell’Arte tradizionale bolognese; il Sacrario del Baldo O.N.L.U.S., associazione che si occupa della celebrazione e del ricordo dei soldati caduti durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale; l’Accademia di Belle Arti, con una mostra dei propri allievi del corso di ceramica ‘Yunomi all’opera’, curata dal professor Rolando Giovannini. Il 4 e 5 Giugno, alle 9.30, i ‘Laboratori di Cittadinanza Responsabile ed attiva’, a cura di Nicolò Mannino, presidente del Parlamento della Legalità Internazionale.

 Il programma completo degli eventi è consultabile sul sito inchiostrovivo.com