Veronaoggi.it

Pubblicità

Competizioni internazionali di cani: premiati 2 veronesi

Pin It

Sabato mattina, sono stati premiati a palazzo Barbieri, i padroni e i loro due cani che si sono recentemente distinti in competizioni internazionali.

canePiero350  caneFly350

Fly, un Border collie, ha vinto con il suo proprietario Gioacchino Bono la medaglia di bronzo ai Mondiali di Agility dog 2018 di Milano. Mentre il meticcio Piero ha vinto, con Silvia Zanghì, un argento e due bronzi ai Mondiali meticci di Huntingdon in Inghilterra.

 Ad entrambi i proprietari è stata consegnata una pergamena da parte del sindaco Federico Sboarina e della consigliera incaricata alla Tutela degli animali Laura Bocchi.

 “L’attenzione per il benessere degli animali – ha detto il sindaco Sboarina – la ritengo da sempre una cosa importante tanto che, quando ero assessore all’Ambiente, mi sono impegnato per dotare Verona del regolamento per la tutela degli animali. Il nostro impegno continua attraverso la delega al consigliere Bocchi che è molto attiva e che ha rappresentato l’amministrazione, pochi giorni fa a Napoli, quando ha ritirato il premio ‘Animali in città 2018’, il riconoscimento di Legambiente che premia le città più attente nei confronti degli animali”.

 Il consigliere Bocchi ha detto: “Siamo molto contenti di premiare questi due campioni che si sono distinti a livello internazionale. Il meticcio Piero, in particolare, prima di essere adottato, aveva un passato di maltrattamenti. Nonostante questo è riuscito a partecipare a gare molto importanti e a raggiungere grandi traguardi. L’attenzione dell’amministrazione per la tutela degli animali continuerà ad essere alta”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità