Veronaoggi.it

Pubblicità

GdF e Polfer Verona: arrestati due narco-trafficanti e sequestrati circa 1,3 kg di droga

Pin It

La Guardia di finanza di Verona e la Polizia Ferroviaria di Verona, nell’ambito di un servizio congiunto per il controllo del territorio e la repressione dei traffici illeciti, hanno arrestato due corrieri internazionali di stupefacenti.

I narcotrafficanti, un uomo e una donna di nazionalità nigeriana, rispettivamente di trentatré e ventidue anni, sono stati fermati ieri mattina mentre erano a bordo del treno Frecciarossa proveniente da Genova e diretto a Venezia.

L’atteggiamento particolarmente guardingo dei due extracomunitari durante il rapido giro di controlli effettuato a bordo del treno dagli uomini della Polizia Ferroviaria congiuntamente con i Finanzieri scaligeri, non è sfuggito agli occhi vigili e attenti degli operanti. I dubbi sono diventati ancora più forti allorquando i medesimi soggetti, incalzati da una serie di domande circa i motivi della loro presenza sul treno, hanno mostrato segni di nervosismo e insofferenza, affermando di avere un regolare permesso di soggiorno in Italia. Il sospetto che gli stessi potessero essere dei corrieri di sostanze stupefacenti è stato rafforzato dall’atteggiamento scostante nei confronti degli operanti e dai tentativi di sottrarsi alle altre domande sulle ragioni del viaggio e sulla tratta percorsa.

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale veronese e i poliziotti della Polfer hanno quindi deciso di approfondire i controlli invitando i due cittadini nigeriani a scendere dal treno. Informata subito la locale Autorità giudiziaria si è proceduto con i necessari accertamenti. Il comportamento dei fermati ha fatto intuire che avessero potuto ingerire ovuli contenenti stupefacente e pertanto sono stati accompagnarli presso i nosocomi di Verona e San Bonifacio per più approfonditi esami medici. Le radiografie a cui le stesse persone sono state sottoposte hanno, in effetti, confermato la presenza di numerosi ovuli.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità