Veronaoggi.it

Pubblicità

Verona, danneggiato lo striscione anti razzismo dell’università

Pin It

Una mano anonima ha tagliato due lettere: «re».

E adesso si legge: «L’Università promuove il pluralismo delle idee e “spinge” violenza, discriminazione e intolleranza», anziché «respinge». Uno scherzo di cattivo gusto o un atto ideologico? Lo striscione era stato posizionato sabato, nell’ambito dell’iniziativa «Siamo tutti esposti», lanciata da alcune associazioni di quartiere, tra cui Veronetta 129.

Ma con la sua trama arcobaleno e il suo richiamo al pluralismo e tolleranza aveva suggerito anche qualche accostamento a un’altra iniziativa lanciata da docenti dell’ateneo nelle stesse ore, la raccolta di firme, da parte di docenti e ricercatori, per un manifesto che prende le distanze dal discusso convegno previsto da venerdì 29 a domenica 31, il World Family Congress, che molti prof dell’ateneo (sono state raccolte già 500 firme) considerano antiscientifico. Una posizione che il rettore Nicola Sartor aveva ribadito anche martedì: «Siamo stati ben felici di aderire a questa iniziativa: il clima che si respira nel nostro Paese preoccupa ed è giusto prendere posizione ricordando i nostri valori e quelli della Costituzione». (Corriere.it)

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità