Veronaoggi.it

Pubblicità

Coniugi e figlia morti ad Asiago: anziani avvelenati con psicofarmaci

Pin It

Donna trovata esanime in corridoio

Una coppia di coniugi anziani e la figlia sono stati trovati morti all'interno della loro abitazione, ad Asiago (Vicenza). Il rinvenimento è avvenuto intorno alle ore 15.45 di ieri da parte dei vigili del fuoco, chiamati dalla Polizia locale su segnalazione dei vicini, che non avevano notizie della famiglia da qualche giorno.

Sarebbe stata Silvia Marzaro, la figlia 43 enne, ad aver ucciso gli anziani genitori Lino e Ubaldina, somministrando loro una dose massiccia di psicofarmaci che li avrebbe fatti morire nel sonno. Quindi avrebbe essa stessa ingerito gli stessi medicinali, trovando la morte nel corridoio dell'abitazione, dove è stata trovata esanime.

E' questa una prima ricostruzione dell'omicidio-suicidio scoperto nel pomeriggio ad Asiago, nell'alloggio dove la famiglia veneziana si era recata per le vacanze di Natale.

Sempre secondo quanto si è appreso, la donna avrebbe già tentato il suicidio durante l'estate. Il Nucleo investigativo dei Carabinieri di Vicenza sta perlustrando l'alloggio in cerca
di ulteriori tracce per avvalorare l'ipotesi investigativa. (Ansa.it)
 

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità