Veronaoggi.it

Pubblicità

Prognosi riservata per pedone investito in via Fincato

Pin It

Altri incidenti gravi in via Mantovana e Morgagni

E’ ricoverata in prognosi riservata, all’ospedale di Borgo Trento, la donna di 61 anni che, ieri mattina alle 7.30, è stata investita da un’auto mentre attraversava la strada in via Fincato.

 L'incidente è avvenuto all’altezza del civico 132. Dai primi accertamenti del Nucleo Infortunistica Stradale è emerso che la donna stava attraversando la strada sulle strisce pedonali quando è stata investita da una Ford Fiesta. L’auto, guidata da un veronese di 56 anni, percorreva via Fincato in direzione del centro città. All’uomo, negativo all’alcoltest, è stata ritirata la patente. A suo carico la mancata precedenza al pedone in fase di attraversamento sulle strisce con conseguente investimento e lesioni.

 In via Mantovana, all’altezza dell’attraversamento pedonale protetto presente alle porte di Madonna di Dossobuono, un motociclista a bordo di una Yamaha MT è caduto dopo aver urtato lo specchietto retrovisore di una Opel Corsa, guidata da un 40enne veronese.
 La moto si è incendiata ed il ferito, un 23enne originario di Palermo residente in città, è stato trasportato in condizioni serie all'ospedale di Borgo Trento.
 Dalle verifiche degli agenti sembra che entrambi i veicoli stessero viaggiando verso Villafranca quando la moto, in fase di sorpasso a destra, proprio dove è presente l'attraversamento pedonale protetto e la relativa strettoia, è caduta.

 Attorno alle 17, all'incrocio tra via Torricelli e via Morgagni, un piaggio Beverly e una Toyota Yaris si sono scontrati. Dalle prime ricostruzioni sembra che lo scooter stesse percorrendo via Torricelli verso il centro quando l'auto, proveniente da via Morgagni, dal lato di via Fermi, si è immessa. Lo scooterista, veronese di 68 anni, nel tentativo di evitare l'impatto è caduto a terra riportando lesioni serie, per le quali è stato trasportato all'ospedale di Borgo Trento.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità