Veronaoggi.it

Pubblicità

Ubriaco alla guida tampona auto ferma al semaforo

Pin It

Si trovava alla guida con un valore dell'alcolemia superiore a 3,5, tra i più alti mai rilevati dalla Polizia municipale.

Forse questa la causa che ha portato un automobilista dello Sri Lanka a tamponare un’auto ferma al semaforo rosso.

 L’incidente stradale è avvenuto Martedì attorno alle 19 in strada Bresciana, all'intersezione con via Bacilieri.
 Dai primi rilievi della Polizia municipale è emerso che entrambi i veicoli stavano percorrendo strada Bresciana in direzione del centro città quando una Fiat Freemont, ferma al semaforo era rosso, è stata tamponata da una Fiat Punto, da cui è sceso il cittadino srilankese. L’uomo, 55enne ed evidentemente ubriaco, è stato sottoposto ad alcoltest e risultato ampiamente positivo con valori superiori a 3,5 grammi di alcol per litro di sangue.
 Durante i rilievi gli agenti hanno anche scoperto che l'auto non era assicurata.
 All'automobilista è stata immediatamente ritirata la patente mentre il veicolo, di proprietà di un conoscente, è stato sottoposto a sequestro amministrativo.
 A bordo dell'auto tamponata viaggiavano padre e figlio di 49 e 4 anni, risultati apparentemente illesi.

 La sera la Polizia municipale è intervenuta anche per i rilievi dell'incidente stradale avvenuto attorno alle 22 in viale Galliano, che ha coinvolto una Peugeot 207 ed un motociclo Yamaha.
 Dai primi accertamenti è emerso che lo scooter percorreva viale Galliano in direzione di corso Milano quando si è scontrato impattato con l'auto che stava uscendo dal parcheggio del centro nuoto.
 Il motociclista, veronese di 19 anni, è stato trasportato al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Borgo Trento per accertamenti e cure con una prognosi di 20 giorni.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità