Veronaoggi.it

Pubblicità

Corso di autodifesa per studentesse universitarie

Pin It

Briani: "Strumento di prevenzione, lo porteremo anche nelle circoscrizioni

autodifesaUniversitarie450Un corso per le giovani ragazze universitarie in cui apprendere le tecniche base di autodifesa.
 Partirà ad Ottobre e prevede otto lezioni fino a Novembre, il Venerdì dalle 15 alle 17, nella palestra universitaria di via Paradiso, a Veronetta. L’iniziativa è gratuita, promossa dall’Associazione Studenti Universitari e riservata alle studentesse iscritte all’ateneo veronese.

 Giunto alla seconda edizione, il corso adotta un programma antiaggressione femminile che si basa sul metodo israeliano Krav-Maga, con tecniche concepite per essere apprese facilmente e applicate indipendentemente dall’età e dalla forza fisica, puntando inoltre allo sviluppo di una mentalità difensiva.

 “Un’iniziativa in perfetta linea con l’attività che l’Amministrazione sta portando avanti per sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza contro le donne, purtroppo ancora ai disonori della cronaca – ha sottolineato l’assessore alle Politiche giovanili Francesca Briani -. La prevenzione è fondamentale, soprattutto per le ragazze più giovani, che spesso si trovano a studiare in città che non conoscono”.

 Il corso potrebbe essere realizzato anche nelle diverse circoscrizioni, coinvolgendo così un numero maggiore di donne, di tutte le età.
 La proposta, subito condivisa dall’assessore Briani, è stata lanciata dal presidente della commissione Sicurezza Roberto Simeoni e del vice Nicolò Sesso, presenti alla conferenza stampa. Una serie di incontri in cui la parte più tecnica potrebbe essere affiancata dalla presenza di personale specializzato, come i rappresentanti delle Forze dell’Ordine e i referenti del progetto comunale Petra.

 Per informazioni e contatti suv.univr(at)gmail.com, pagina facebook SUV- Studenti Universitari Veronesi, tel. 351-8055800.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità