Veronaoggi.it

Pubblicità

Verona: nuovi percorsi di dialogo interculturale a scuola

Pin It

Valorizzare lo scambio interculturale di bambini e adolescenti dagli 8 ai 14 anni, promuoverne l’inclusione sociale e agevolarne l’integrazione anche attraverso lo sport.

sun350Questi alcuni degli obiettivi dell’Organizzazione per l’Educazione allo Sport - O.P.E.S., ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI, che con il progetto “S.U.N.: Su Unisciti a Noi!” ha promosso a Verona un percorso di integrazione sociale e dialogo interculturale fra italiani e migranti di prima e seconda generazione.

 Nel progetto sono stati coinvolti l’Istituto secondario di primo grado “A. Fedeli” e la primaria “G. Uberti”. Grazie ad attività educative che sono state improntate sul gioco cooperativo, sulla “peer education” - strategia formativa a sostegno della comunicazione tra adolescenti, sulle nuove tecnologie e sull’attività sportiva, gli studenti partecipanti hanno sviluppato un approccio positivo al dialogo tra le diverse culture ed hanno aumentato sensibilmente la consapevolezza di quanto sia importante l’integrazione sociale.

 I risultati del progetto sono stati presentati questa mattina dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco insieme al presidente O.P.E.S. Marco Perissa. Presenti Terenzio Rucci, realizzatore per O.P.E.S. del progetto nelle scuole, e alcune insegnanti degli istituti veronesi coinvolti.

 “Attraverso laboratori e occasioni di confronto fra i giovani – ha spiegato l’assessore Bertacco –, è stato dato modo agli studenti di sviluppare nuove capacità e sensibilità per un più positivo dialogo interculturale. L’attività, anche proposta sotto forma di gioco, si pone come strumento per avvicinare gli alunni e far loro conoscere e meglio apprezzare le rispettive differenze culturali”.

 O.P.E.S., riconosciuto dal M.I.U.R. come Ente di Formazione del Personale della Scuola di ogni ordine e grado, dialoga con istituti scolastici, università, enti di ricerca e, attraverso la progettazione di servizi ed opportunità, promuove politiche rivolte agli studenti, ai docenti e al personale.
 È accreditato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento Gioventù e Servizio Civile Nazionale) come Ente Nazionale di Servizio Civile di 1° Classe. Realizza e coordina sul territorio nazionale ed internazionale progetti e attività riguardanti il Servizio Civile.

 Oltre a Verona, per il Veneto, hanno aderito al progetto anche le regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto- Adige, Umbria, Valle d'Aosta.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità