Veronaoggi.it

Pubblicità

Città fortificate: Verona diventa hub internazionale per studiosi

Pin It

Con il convegno “Città fortificate della Serenissima”, che si è tenuto ieri al Bastione delle Maddalene e la mostra allestita a Porta Vescovo, Verona compie il primo passo per diventare l’hub di riferimento per la ricerca e lo studio delle città fortificate.

mostraSerenissima450Un percorso che ha coinvolto i ricercatori del Cnr e delle università di Verona, Pavia, Bergamo, Firenze, di Dalmazia e Montenegro e che, fino a novembre 2020, prevede workshop, campi di indagine, giornate di studio che attireranno nella nostra città studiosi ed esperti da tutto il mondo.
 Questa fase si concluderà esattamente tra un anno, con un incontro a livello mondiale dedicato al sistema di fortificazione della nostra città che celebrerà i 20 anni di Verona Patrimonio Unesco.

 Il sindaco Federico Sboarina  ha aperto i lavori della giornata di studi.
 “Questa prima giornata di studio – ha detto il sindaco Federico Sboarina – indica come Verona sia già un centro di rilevanza internazionale, per la ricerca sulle fortificazioni urbane. Non è un caso che il progetto sia stato presentato nella nostra città e che Amministrazione e università scaligera ne siano protagoniste. Convegno e mostra rappresentano il primo passo concreto per la candidatura di Verona ad hub internazionale: qui ci sono tutte le potenzialità e le competenze per fare di Verona il punto di riferimento europeo per lo studio, la documentazione e l’indagine dedicata alle città fortificate”.

 La mostra “Le fortificazioni venete nel bacino del Mediterraneo orientale” allestita a Porta Vescovo, rimarrà aperta fino al 30 Novembre, dalle 10 alle 17. L’esposizione propone video, foto e installazioni che illustrano le attività di ricerca e i risultati ottenuti dal progetto di studio che ha interessato alcune città fortificate di Dalmazia e Montenegro.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità