Veronaoggi.it

Pubblicità

Scomparsa Zeffirelli: il cordoglio del sindaco Sboarina

Pin It

"Con lui se ne va uno dei più grandi estimatori della nostra città.

Zeffirelli250Verona deve molto a Franco Zeffirelli perché l'ha saputa valorizzare con la sua creatività e la sua arte internazionale – dice il sindaco e presidente della Fondazione Arena Federico Sboarina -. E per Verona, la sua scomparsa è un colpo al cuore, equivale alla perdita di un 'amico' che ha portato nel mondo i nostri due gioielli: il mito shakespeariano e il festival lirico. Il cordoglio cittadino è quindi autentico perché, per i veronesi, il Maestro era come se fosse un concittadino. Non c'è stato il tempo a causa anche della sua malattia di conferirgli in vita la cittadinanza onoraria, ma lo proporrò al Consiglio comunale in memoria e non c'è dubbio che la città lo ricorderà anche con altri atti simbolici.

Per la statura mondiale della sua arte non basta l'intitolazione di una via, lo ricorderemo con qualcosa di ancora più importante valutando l'ipotesi di una statua o magari con uno spazio monografico all'interno nel nuovo museo che sorgerà all'interno della Casa di Giulietta. E' infatti del '68 il film Romeo e Giulietta che con grande correttezza filologica ha portato fuor dalle mura la storia veronese dei due fidanzati. Anche questa opera pluripremiata ha aumentato l'orgoglio cittadino e l'attrattiva verso la nostra città. Ma il grande motivo della nostra riconoscenza sta nei 25 anni di collaborazione con la Fondazione Arena, per la quale ha firmato autentici capolavori.

E il Maestro fino all'ultimo ha voluto essere vicino a noi. Infatti, l'ultimo lavoro di Zeffirelli, la Traviata a cui lavorava da anni, debutterà Venerdì sul palcoscenico areniano. Sarà una serata speciale, ancora più emozionante del solito perché alla curiosità artistica aggiungeremo la partecipazione emotiva per la sua scomparsa.

Maestro, Verona non ti dimenticherà mai. E, io personalmente, conserverò per sempre il ricordo affettuoso dell'incontro che pochi mesi fa è avvenuto nella sua casa romana, un posto di grande raffinatezza nel quale solo dalle foto alle pareti si percepisce la grandezza dell'uomo. Con Zeffirelli scompare una colonna della storia artistica internazionale, un vanto nazionale e un amico di Verona. Da oggi anche la passeggiata sul Liston assumerà un altro valore, invito i veronesi ad alzare lo sguardo e nel guardare i tendoni che arredano le facciate monumentali mandare un saluto al grande Maestro che tanto ha fatto per Verona".

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità