Gli studenti del Marconi inventano l’app per la caccia di selezione

È stata presentata oggi, Giovedì 31 Maggio, nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, la web app

appCacciatori350"Programma Caccia di Selezione" realizzata dagli studenti dell'istituto "Guglielmo Marconi” di Verona per il servizio di tutela Faunistico Ambientale della Provincia.

La web app - un prototipo realizzato nell'ambito del progetto "alternanza scuola-lavoro" - è dedicata alla caccia di selezione agli ungulati, che viene praticata dai cacciatori abilitati nei comprensori alpini. Poiché è permessa solo sui capi in soprannumero assegnati a ciascun comprensorio, l'attività è sottoposta a una procedura rigorosa, che prevede la comunicazione scritta alla Polizia Provinciale di ogni uscita, il rientro e l'eventuale abbattimento di un capo. La web app sarà accessibile dagli smartphone del personale della Polizia Provinciale e dei cacciatori partecipanti alla caccia di selezione e consentirà di adempiere all’intera procedura attraverso la comunicazione telematica, evitando ai cacciatori l'onere di compilare e imbucare gli avvisi e permettendo al contempo alla Polizia il monitoraggio in tempo reale delle attività in corso.
I primi test sul territorio sono in programma ad Agosto.

All’incontro erano presenti il Presidente della Provincia, i ragazzi che hanno progettato l’applicazione, la Dirigente del Corpo di Polizia Provinciale, il responsabile del servizio caccia e pesca  e i rappresentanti dei comprensori alpini.