Veronaoggi.it

Pubblicità

Fantasmi dal passato: arrivano minacce al Circolo Pink

Pin It

Nei giorni scorsi abbiamo diffuso un comunicato stampa sull’arrivo a Verona di Sergei Polunin, che sarà in città il 26 Agosto

pink logoad interpretare il ruolo del protagonista nel balletto “Romeo + Giulietta” in programma all’Arena. Nel comunicato si denunciavano le posizioni omofobe e sessiste del ballerino ucraino. Ma abbiamo denunciato anche la politica di Gianmarco Mazzi, amministratore delegato di Arena di Verona srl, e delle istituzioni cittadine che affittano l’anfiteatro per uno spettacolo di balletto; Arena di Verona srl infatti non potrebbe proporlo essendo prerogativa della Fondazione Arena che gestisce il festival lirico, il cui corpo di ballo è stato però licenziato.

 La notizia, riportata da diversi giornali italiani quali Repubblica, La Stampa, Il Fatto Quotidiano e Il Corriere di Verona, aprirà un altro “caso Verona” e forse attraverserà le Alpi. Il clamore della notizia deve aver dato fastidio a qualcuno, perché oggi alla casella postale del Circolo Pink è arrivata una mail che sa tanto di minaccia o avvertimento, che riportiamo.

 Nel testo della mail si legge anche un passaggio che ricorda un adesivo distribuito da Forza Nuova nel 2001 in occasione di una delle manifestazioni GLBT organizzate dal Circolo Pink.
 Il testo dell’adesivo, che alleghiamo, era “Omosessuali in Arena?? Sì … con i leoni!”.

 Chi ci ha scritto evidentemente conosce bene la storia veronese, conosce quell’adesivo e quella minaccia.

 Il testo della mail arrivataci:
 "Ragazzi non scherziamo, in una citta' seria come Verona avere una manica di culattoni e protettori della disgrazia non e' più uno scherzo. I froci a verona in Arena si, ma con i leoni! Viva Sergei Polunin." (comunicato stampa Circolo Pink)

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità