Veronaoggi.it

Pubblicità

Regione Veneto in prima linea per le telecomunicazioni del futuro

Pin It

“Nel contesto delle Reti Innovative Regionali è allo studio la costituzione di una Rete di Ricerca specializzata in tecnologie della telecomunicazione.

futuroTelecomunicazioni350Tale rete si affiancherà ad un’altra importante rete di ricerca per certi versi affine e a sua volta in fase di costituzione, che opererà nel settore dell’aerospaziale, comunicazioni satellitari incluse. In entrambi questi ambiti stiamo sviluppando con le università venete un intenso piano di lavoro finalizzato all’interconnessione del sistema produttivo e allo sviluppo degli strumenti di comunicazione utili e necessari all’integrazione di tutte le molteplici competenze”.

 Lo ha annunciato l’assessore regionale all’economia, ricerca e innovazione intervenendo ieri a Venezia, a Palazzo Labia, all’iniziativa ABU Rai Days sull’innovazione dei sistemi di comunicazione.

 Con il programma Agenda Digitale, negli ultimi anni la Regione è intervenuta attivamente sul tema delle infrastrutture per la comunicazione stanziando oltre 398 milioni di euro di investimenti pubblici per l'estensione della banda ultralarga e la creazione di un'infrastruttura di rete "a prova di futuro". L’intervento infrastrutturale che, a partire dal 2015, è stato di sicuro supporto alle realtà economiche e ai 1,6 milioni di veneti scarsamente serviti dagli operatori di telecomunicazione, è stato accompagnato anche da iniziative di acculturazione digitale. L’impegno della Regione sta dando significativi risultati: basti pensare che nel 2018 il 76% dei cittadini veneti usa internet regolarmente, ben 8 punti percentuali in più rispetto al 2015.

 “Nonostante il progresso negli ultimi anni – ha aggiunto l’assessore - rimangono tuttavia ancora ampi margini di sviluppo per la diffusione di internet in un processo di alfabetizzazione digitale, soprattutto per una parte della popolazione, che risulta ancora incompleto se riferito agli obiettivi regionali di annullamento del digital divide, nell’ottica di un percorso di inclusione sociale”.

 Grazie all’innovazione dei sistemi - ha concluso – è possibile anche migliorare la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione di molti segmenti produttivi. In quest’ambito un ruolo fondamentale lo svolgono le Reti Innovative Regionali, composte da un network misto fra Centri di Ricerca Universitari e Imprese che nella ricerca vogliano investire.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità