Veronaoggi.it

Pubblicità

Selfie e smartphone per far scoprire Verona agli studenti

Pin It

Una sfida a suon di “selfie” per riscoprire il passato della città e vincere buoni per gite scolastiche.

Lunedì 11 Marzo, in piazza Bra, giungerà al termine la seconda edizione di “Alla scoperta dei quartieri di Verona...una città a misura di bus”, con una caccia al tesoro fotografica che coinvolgerà 11 classi di terza media. Muniti di smartphone, i ragazzi si sfideranno alla ricerca di monumenti, targhe e lapidi spesso sconosciute o dimenticate, muovendosi tra i quartieri e utilizzando i mezzi pubblici.

 L’iniziativa, realizzata da Rotte Locali, insieme a Comune e Atv, con il sostegno di Fondazione Cattolica, vuole promuovere un utilizzo rispettoso e corretto dell’autobus e una maggiore conoscenza storica e culturale della città.

 Dopo quattro mesi di didattica frontale nelle scuole, in cui hanno approfondito la conoscenza dei propri quartieri e l’uso dei mezzi pubblici, gli studenti metteranno in pratica quanto appreso in aula con una competizione dinamica, che li vedrà spostarsi per Verona a piedi o con i bus.

 La caccia al tesoro porterà 242 studenti e insegnati alla scoperta di oltre 40 punti di interesse individuati nelle otto circoscrizioni. Una volta arrivati sul posto i ragazzi, grazie allo smartphone in dotazione, invieranno un selfie, per testimoniare il loro arrivo e aggiudicarsi dei punti. Vincerà la classe che, sviluppando le migliori strategie per leggere il territorio e per muoversi in esso, avrà raggiunto il punteggio più alto, raccogliendo foto nel maggior numero di punti di interesse.

 La “sfida” prenderà il via alle 8.45 da piazza Bra e si concluderà alle 12.30 con le premiazioni delle tre classi vincitrici sulla scalinata di Palazzo Barbieri. In palio buoni per l’utilizzo di bus turistici con cui andare in gita scolastica. A tutti, inoltre, sarà consegnato l’opuscolo realizzato dal lavoro fatto in aula durante i mesi scorsi.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità