Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

A Verona 40 giovani da tutta Italia per la musica classica

Una tre giorni, dal 9 all’11 Febbraio, dedicata ai giovani amanti della musica classica. Verona ospiterà durante

winterVeronaEvent450il fine settimana 40 ragazzi provenienti dal teatro Carlo Felice di Genova, dal Teatro alla Scala e dal Bibbiena di Bologna, nell’ambito dell’iniziativa “Winter Verona Event – A Carnevale ogni concerto vale”, organizzata da Gafiri-Giovani per l’Arena, il Filarmonico e il Ristori. L’associazione culturale veronese impegnata nella divulgazione della musica classica tra gli under 30, insieme all’assessore alla Cultura, ha presentato questa mattina in sala Arazzi il programma degli eventi.

Venerdì Gnocolar, 9 Febbraio, gli ospiti saranno accolti al Museo Maffeiano; seguirà visita all’Arena in collaborazione con il FAI giovani di Verona e in serata concerto di apertura della stagione sinfonica con il Maestro Mario Brunello, solista al violoncello.
Sabato 10 Febbraio scoperta della Lessinia, con una speciale visita alla Grotta del Capriolo, insieme a Bruno Pellegrini, presidente della Commissione Speleologica veronese, con tappa al palaghiaccio di Bosco Chiesanuova, per poi tornare a Verona per il concerto di Jordi Saval, già sold out al Teatro Ristori.
Domenica 11 Febbraio, al mattino, messa cantata in gregoriano in Cattedrale e a seguire visita alla Biblioteca Capitolare di Verona. A chiusura della tre giorni l’opera inaugurale della stagione invernale: Otello di Giuseppe Verdi, diretta da Antonino Fogliani, per la regia di Francesco Micheli, con l’Orchestra e il Coro della Fondazione Arena.

Pubblicità