Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Verona Birdwatching: gli appuntamenti di "Sabati con le ali"

“Sabati con le Ali” è un’iniziativa organizzata da molti anni dall’associazione Verona Birdwatching, una serie di

sabatoAliLagunaVenezia350conferenze sull’avifauna e sulla natura (in particolare il Veronese) che nel 2018 si terranno nei sabati pomeriggio 3 e 24 Febbraio, 10 e 24 marzo al Museo di Storia Naturale di Verona, con inizio alle ore 16.00. L’ingresso è gratuito. Gli incontri saranno animati da esperti birdwatcher, ornitologi e naturalisti. Un’occasione imperdibile di ammirare belle immagini e splendidi filmati, che offriranno lo stimolo per andar per campi, sentieri o paludi. Con la collaborazione del Museo di Storia Naturale di Verona e con il patrocinio della Provincia di Verona.

Per i primi due incontri è stato riconosciuto l’accreditamento AIGAE (2 crediti ad evento).

Sabati con le Ali 2018
Sabato 3 Febbraio 2018, ore 16.00 L'importanza della Laguna di Venezia per l'avifauna europea con Alessandro Sartori La Laguna di Venezia è probabilmente una delle zone umide più note al mondo, ma qual è il suo vero valore dal punto di vista naturalistico? Attraverso le immagini e il racconto delle abitudini degli uccelli che la frequentano proveremo a capire le tante peculiarità che la rendono unica, la sua importanza per l'avifauna europea e soprattutto le prospettive di conservazione di questa particolarissima area negli anni futuri.

Sabato 24 Febbraio 2018, ore 16.00 Lo straordinario patrimonio dell'avifauna nidificante nel Delta del Po con Emiliano Verza Il Delta del Po è uno degli hot spot ornitologici del Mediterraneo. Sito patrimonio dell'Unesco, ospita oltre 300 specie e un imponente popolamento avifaunistico, sia in periodo invernale (oltre 150.000 esemplari svernanti), che al passo che in periodo riproduttivo. Proprio in primavera, difatti, migliaia di coppie di uccelli acquatici nidificano su isole e barre di sabbia tra valli da pesca e lagune. Alcune specie rare hanno proprio qui uno dei loro pochissimi siti riproduttivi dell'Europa occidentale.

Sabato 10 Marzo 2018, ore 16.00 Lessinia x 3 Birdwatching a Vallene con Vittorio Fanelli e Cristiano Izzo Birdwatching ai piedi del Corno Mozzo: Vallene, prezioso scrigno di biodiversità della Lessinia occidentale, rivela il suo patrimonio naturale e la sorprendente ricchezza di uccelli.
Flora della Lessinia con Luciano Costantini e Maurizio Trenchi I due autori del recente libro sulla flora della Lessinia e del Carega ci racconteranno la storia di questo loro nuovo volume che arriva dopo alcuni anni da quello analogo sul Monte Baldo dello stesso Luciano Costantini.
Resoconti ornitologici della Lessinia: anni 2015 e 2016 con Maurizio Sighele e Paolo Parricelli A più di dieci anni dalla prima edizione (quella del 2006), ecco due nuove pubblicazioni che riassumono le segnalazioni dell’avifauna in Lessinia, relative agli anni 2015 e 2016, con un riepilogo delle novità raccolte in questi anni di ricerca. Le nuove osservazioni portano a 188 le specie segnalate in questi 11 anni di resoconti.

Sabato 24 Marzo 2018, ore 16.00 VR BW to Hellas: Verona Birdwatching in Grecia con Maurizio Sighele e Verona BW Un viaggio naturalistico in Grecia nel maggio 2017, ad Atene e in Attica, al Lago Kerkini, alla Foresta di Dadia, al Delta dell’Evros fino ai confini con la Bulgaria e la Turchia. Le immagini e le emozioni di un viaggio tra amici con la stessa passione per la Natura, in terre ancora magiche e poco stravolte dall’uomo. Sveglia ogni giorno tra le 06.00 e le 07.00, lunghi tragitti in bus, rientri per cenare quasi sempre stremati ma felici, cene quasi tutte di carne (souvlaki, kalamaki) e pita… riposi notturni assai ridotti… Abbiamo visto 187 specie di uccelli, limitandoci a guardare solo dal bus specie come ghiandaia marina, albanella minore, falco cuculo, grillaio… Tra le specie più “belle” lo zigolo capinero, la pavoncella armata, i due pellicani, le due bigie (grossa e Rüppell), i canapini (pallido e levantino), lo sparviere levantino, gli avvoltoi, le aquile, l’averla mascherata… E tartarughe, ramarri, ofisario, farfalle, cinghiali ...

Pubblicità