Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

CosmoBike Show a Veronafiere dal 15 al 18 Settembre

Oltre 11mila bike test; 21mila mq di area demo e prova con una pista di 400 mt; più di 30mila mq di esposizione

cosmoBikeShow600

coperta per i 350 espositori provenienti da 25 Paesi (2 in più rispetto al 2016: Colombia e Corea del Sud) e un calendario di oltre 40 eventi tra convegni e spettacoli. Sono i numeri emersi oggi durante la presentazione della terza edizione di CosmoBike Show, la fiera internazionale della bicicletta in programma dal 15 al 18 settembre a Veronafiere, dove si attendono oltre 60mila visitatori tra buyer, operatori professionali, campioni del ciclismo e appassionati del sellino.

Maurizio Danese, presidente di Veronafiere Spa: “Per quattro giorni Veronafiere diventerà il Bike Park italiano più completo per testare in anteprima nazionale tutte le novità che debutteranno sul mercato dall’anno prossimo e per fare il punto sulle politiche a supporto della mobilità sostenibile. In questo contesto la bicicletta ha un ruolo determinante per lo sviluppo delle infrastrutture necessarie a promuovere sempre più il suo utilizzo, anche quotidiano, nelle città. Un impegno che rientra tra gli obiettivi della rassegna e che è condiviso attivamente anche dal Governo, che punta a realizzare 5mila km di piste ciclabili entro il 2024, con un ulteriore step progettuale nazionale al 2030, quando i km diventeranno 20mila”.

In Italia sono circa 7.800 gli addetti occupati nelle oltre 3.000 aziende attive nel settore che esporta oltre il 60% della produzione. Un distretto export oriented concentrato soprattutto tra Lombardia, Emilia Romagna e Veneto e che esprime ancora ulteriori margini di crescita. Per questo Ice-Agenzia ha selezionato per CosmoBike Show, in collaborazione con Veronafiere, top buyer da 10 paesi: Polonia, Emirati Arabi, Belgio, Paesi Bassi, Spagna, Irlanda, Regno Unito, Corea del Sud, Kazakistan e Russia.

“L’Italia, con una quota del 14%, è il secondo esportatore europeo di biciclette, dietro al Portogallo che ci supera di misura – ha commentato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –.”.

Tra le new entry a CosmoBike, anche la California con San Anselmo e Marin County, dove è nata la mountain bike, che presenteranno il loro pacchetto “destinazione America”: una promozione case history dei percorsi ciclabili.

All’inaugurazione di CosmoBike Show (venerdì 15 settembre, ore 11.00 – Piazza Italia pad. 9) sarà presente Barbara Degani, sottosegretario del ministero dell’Ambiente e il campione italiano di ciclismo su strada Fabio Aru. In questa occasione saranno svelati i vincitori dei 3 premi di Cosmobike: Urban Award che fa il suo debutto quest’anno; Italian Green Road Award, l’oscar del cicloturismo e il premio Fulvio Acquati per il CosmoBike Tech Award.

Federico Sboarina, sindaco di Verona: “CosmoBike Show ha una grande valenza sociale nel promuovere comportamenti virtuosi. Progetto che testimonia la capacità di Veronafiere di intercettare nuove tendenze”.

Pubblicità