Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Teatro Romano Verona: “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare

Nell’ambito della 69ª Festival Shakespeariano dell’Estate Teatrale Veronese, debutta oggi in prima nazionale al

attoriSognoNotteEstate600

Teatro Romano, lo spettacolo “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, prodotto da Francesco Bellomo per “L’isola trovata” e diretto da Massimiliano Bruno.
Lo spettacolo, in replica fino a Sabato 29 Luglio, è stato presentato dall’assessore alla Cultura Francesca Briani; presenti il direttore artistico dell’Estate Teatrale Veronese Giampaolo Savorelli, il regista Massimiliano Bruno, oltre a tutti gli attori del cast.

Credo che recitare in un teatro unico al mondo, in riva al fiume Adige, con un palcoscenico lungo 20 metri, sia una vera emozione per ogni attore e regista – ha detto l’assessore Briani -. Portare poi in scena un’opera così tante volte rappresentata come il “Sogno” non può che essere stimolante per qualsiasi produzione”.

“In 70 anni di Festival Shakespeariano, questa è la 17° edizione del Sogno di una notte di mezza estate – aggiunge Savorelli – una commedia molto amata dal pubblico, che consente qualche contaminazione rispetto alla versione originale, per un’interpretazione ogni volta diversa e unica”.

“Sarà uno spettacolo divertente – annuncia il regista Bruno – un “Sogno” folk, che rispecchia i canoni shakespeariani della popolarità, con un cast di attori straordinari, con esperienze diverse, ma di grande professionalità anche nei ruoli minori”

Giovedì 27 Luglio, alle 17.30 in Biblioteca Civica il regista e gli interpreti incontreranno il pubblico. Per informazioni estateteatraleveronese.it, tel. 045-80666485-6488

Pubblicità