Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Verona: cerimonia 71ª festa Repubblica Italiana in piazza Bra

Venerdì 2 Giugno, 71° anniversario della Repubblica Italiana, Comune di Verona e Prefettura promuovono una serie di iniziative per celebrare la ricorrenza.

La cerimonia avrà inizio alle ore 9.30, in piazza Bra, con l'alzabandiera e, a seguire, la lettura del messaggio del Capo dello Stato Sergio Mattarella.
 Quindi sarà la volta degli interventi delle autorità: prenderanno la parola l’assessore delegato del Comune di Verona ed il Prefetto Salvatore Mulas. Fra le istituzioni presenti il generale Corpo d’Armata Amedeo Sperotto, Comandante del Confoter di supporto.
 La cerimonia proseguirà con la consegna delle onorificenze e, successivamente, con il concerto “La grande musica del cinema italiano” eseguito dal trombettista Mauro Maur e dal pianista Francoise de Clossey.
 Alle 18, sarà effettuata la cerimonia di ammainabandiera e a seguire, nell’Auditorium della Gran Guardia, il concerto dei “Musici di Santa Cecilia”.

 Giovedì 1 Giugno, in piazza Bra alle 18.30, si terrà il concerto della Banda musicale della Scuola trasporti e materiali dell’Esercito Italiano, realizzato in occasione degli eventi celebrativi organizzati a Verona per la Festa della Repubblica.
 Il complesso musicale è stato costituito nel 1980, su iniziativa del Generale Mario Clivio, Comandante dell’allora scuola della Motorizzazione dell’Esercito, per partecipare alle celebrazioni pubbliche più importanti e, nel corso degli anni, diventare veicolo di divulgazione della musica in Italia e all’estero con un repertorio che comprende, oltre alle tradizionali marce militari, anche brani originali e trascrizioni di musica classica e contemporanea.
 Dal 2005 è diretta dal 1° Maresciallo Luogotenente Fioravante Santaniello, che in passato si è esibito con la Banda dell’Esercito e ha collaborato, come aggiunto musicista, con l’orchestra della Scala di Milano.

Pubblicità