Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Polizia municipale Verona: controlli pass disabili

Comportamenti irregolari nonostante i continui controlli, ma la pressione sui furbetti del pass disabili non diminuisce.

pass disabili europeo250La Polizia municipale ha infatti analizzato i dati delle violazioni accertate dagli agenti durante i controlli effettuati a favore della mobilità dei disabili, dai quali emergono alcune variazioni nel corso del tempo.

Variano da 700 a 800 le violazioni accertate ogni anno, anche se rispetto ad alcuni anni fa il comportamento degli automobilisti appare molto più rispettoso, sia delle norme del codice della strada sia della mobilità delle categorie ai quali gli stalli sono riservati.
Dieci anni fa, nel 2006, le violazioni accertate erano state poco meno di 1.400; 1.276 nel 2007, 1.570 nel 2008 ed addirittura 2.063 nel 2009, anno in cui è stata toccata la punta massima.

Negli ultimi anni, quindi, il numero delle specifiche violazioni è notevolmente diminuito.
Si tratta di violazioni che hanno un forte impatto sulle persone disabili, che non riescono ad utilizzare i parcheggi loro riservati poiché occupati da altri veicoli.
Sempre consistente invece il numero di veicoli rimossi da questi spazi: 2018 nell’anno 2011, 89 nel 2012, 134 nel 2013, 119 nel 2014, 134 del 2015 e 272 nel 2016.

Oltre alla sosta irregolare negli spazi riservati, la Polizia municipale ha effettuato controlli anche in corrispondenza delle strutture per i disabili, come scivoli e rampe necessarie a superare marciapiedi e barriere architettoniche: una sessantina l'anno le violazioni rilevate.
Durante i controlli gli genti hanno anche verificato la regolarità dei permessi esposti sui veicoli: dal 2011, anno in cui è entrata in vigore l'ordinanza sull'utilizzo dei permessi, ad oggi sono state 410 le violazioni accertate a carico di quanti utilizzavano il permesso invalidi in modo improprio, per esigenze personali o al posto del titolare che, in alcuni casi, è risultato addirittura deceduto o ricoverato in strutture ospedaliere. Ottantaquattro le violazioni accertate perché il permesso era scaduto.

Numerosi i permessi invalidi ritirati, come previsto dall'ordinanza 44/2011: dal 2011 ad oggi sono stati 404, ai quali si aggiungono 143 permessi sequestrati perché falsificati.
Dal 2006 ad oggi l'attenzione della Polizia municipale su questo fenomeno non si è mai ridotta, come dimostrano i buoni risultati raggiunti. Sono però ancora troppi gli automobilisti che parcheggiano in modo irregolare nei posti riservati o utilizzano il pass di parenti e congiunti.
Nel 2017 sono già 54 le auto rimosse e 222 le violazioni già accertate dalla Polizia municipale per sosta irregolare negli spazi dei disabili

Pubblicità