Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Natale senza Melegatti

La crisi Melegatti non è ancora stata risolta. La giornata decisiva sarà il 30 ottobre quando ci sarà l'assemblea dei soci.

melegatti350Intanto, con la produzione interrotta della storica azienda dolciaria fondata 123 anni fa, le altre imprese "concorrenti" sono alle prese con ordini dei clienti che vanno anche al di là delle capacità produttiva delle singole aziende.

 I sindacati hanno denunciato come negli altri stabilimenti veronesi si stia lavorando a ritmo serrato per coprire quell'11,5% di domanda di mercato che Melegatti occupava con i suoi pandori e prodotti dolciari. Una domanda che deve essere soddisfatta quindi dalle altre aziende che a fatica accettano le richieste dei clienti orfani (moltissimi anche all'estero) del "marchio" Melegatti.

 Negli scorsi giorni, per risolvere questo problema, si era parlato della ipotesi di avviare una produzione conto terzi nello stabilimento Melegatti di San Giovanni per un periodo di alcune settimane: le ipotesi riguardavano le aziende "Dal Colle" e "Paluani". La situazione rimane ancora ingarbugliata. (testo by TgVerona.it)

Pubblicità