Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Firmato accordo per Statizzazione dell’Accademia di Belle Arti di Verona

E’ stato siglato nel fine settimana mattina l’Accordo di Statizzazione dell’Accademia di Belle Arti di Verona.

A firmare il documento, nell’Aula Magna dell’Istituto, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, il Sindaco e il presidente dell’Accademia di Belle Arti Stefano Pachera.

Prende così ufficialmente avvio il percorso triennale di statalizzazione destinato a garantire lo sviluppo dell’attività di Alta Formazione Artistica svolta dall’Accademia di Belle Arti di Verona, in attuazione della legge 508 del 21 dicembre 1999.

Il percorso sperimentale avviato oltre che a Verona, anche a Genova e Perugia, prevede uno stanziamento di 2 milioni annui per il triennio 2016-2018 (di cui 815 mila euro all’Accademia di Verona), che si sommerà al finanziamento ordinario. Il Comune di Verona, che sostiene l’Accademia, ha già approvato l’Accordo di Programma con il quale assicura il sostegno finanziario e le messa a disposizione di locali e spazi.
 

Pubblicità